La troupe di Oscar cerca comparse Venerdì il casting

THIENE . Alle 20.30 in sala Borsa dell´Ascom

 

La troupe del film “Oscar”, ispirato alla vita del musicista ebreo Oscar Klein, sta cercando comparse per una scena che verrà girata a metà febbraio nella zona di Cogollo del Cengio.
Per l´occasione è stato organizzato un casting che si terrà venerdì, alle 20.30, nella sala Borsa messa a disposizione gentilmente dall´Associazione commercianti, in via Montello a Thiene.
Si cercano, in particolare, donne e uomini di età compresa fra i 18 e i 70 anni , anche senza esperienze recitative alle spalle
«Sono richieste più o meno cento persone per la scena che andiamo a girare - dice la segretaria di edizione Sofia Cappozzo - quindi sarà una giornata piuttosto impegnativa. Diciamo che almeno non si gira in esterni, quindi non temiamo le bizze del tempo».
La lavorazione del film è quasi al termine, ma rimangon ancora alcune delle scene più impegnative da girare, per numero di comparse e impiego di mezzi.
«Prossimamente - dice l´aiuto regista Davide Viero - ci sposteremo in montagna per una sequenza di guerra piuttosto impegnativa». S.D.M.

© il Giornale di Vicenza

DA SCORSESE A TILDA SWINTON COSÌ VICENZA VESTE HOLLYWOOD

L PERSONAGGIO. L´azienda di Vancimuglio e due film in uscita quest´anno
È una soddisfazione. Vedersi recapitare una lettera nella quale è scritto che Martin Scorsese chiede di avere i capi della propria azienda per il suo prossimo film con Leonardo Di Caprio, non capita tutti i giorni. E non è il frutto di una capillare campagna pubblicitaria, bensì della fama che la “Giuliana Teso” s´è conquistata tra gli addetti ai lavori di Hollywood. La prova? L´ha messa per iscritto Courtney Mc Clain, assistente del responsabile dei costumi della produzione di Scorsese, che ha appena finito di girare “Il lupo di Wall Street”. A fine luglio scorso ha spedito una mail aVancimuglio di questo tono: «Sto lavorando a questo film diretto da Martin Scorsese che ha come protagonisti Leonardo Di Caprio e Margot Robbie nel ruolo di sua moglie. Il nostro designer dei costumi è Sandy Powell (“Gangs of New York”, “Shakespeare in Love”). Il film è ambientato a New York City tra la fine degli anni Ottanta e l´inizio dei Novanta. So che Giuliana Teso ha fatto alcuni incredibili lavori in quel periodo, perciò siamo interessati ad avere alcune delle vostre pellicce per i nostri personaggi femminili, inclusa Margot Robbie».
Naturalmente le pellicce sono state trovate negli armadi di Giuliana Teso: quattro, di volpe e di visone, dai grandi volumi e dalle grandi spalle, come esigeva la moda di quegli anni, sono state spedite negli Usa e sono state restituite al termine delle riprese, poco prima di Natale. Le ha indossate anche Margot Robbie, ventiduenne australiana diventata celebre per la soap Neighbours, finché l´altr´anno s´è trasferita a Hollywood e ha avuto una parte nel serial tv Pan Am.
Il gossip racconta che Margot è molto più di una collega di lavoro per Leonardo Di Caprio, il quale è affascinato dalle giovani bionde con gli occhi azzurri, come le sue varie “ex” da Gisele Bundchen (che pure ha interpretato una campagna promozionale per Giuliana Teso, con un bel montone denim) fino a Bar Refaeli.
Il film è basato sull´autobiografia di Jordan Belfort, a 26 anni mago della finanza illegale, a 36 anni arrestato dall´Fbi. La sua è una storia di eccessi, dentro e fuori la Borsa.
Ma quella di Scorsese non è l´unica richiesta che è arrivata alla Giuliana Teso. Di recente la Casa vicentina ha confezionato uno splendido visone per Tilda Swinton, impegnata nelle riprese del film di fantascienza “Snowpiercer” della Stillking Films, che ha sede a Praga. Il film segna il debutto in lingua inglese del regista coreano Boon Joon-ho. È tratto dalla graphic novel Le Transperceneige. Oltre a Tilda Swinton, nel film recitano altri attori di Hollywood: Jamie Bell, Octavia Spencer, Ewen Bremner, Alison Pill, John Hurt ed Ed Harris.
La Swinton, 52 anni, inglese, due figli, ha una lunga carriera alle spalle. Alla Mostra di Venezia nel 1991 ha vinto la Coppa Volpi. Poliedrica, capace di spostarsi dal teatro al cinema alla musica, è celebre per molti ruoli: ha ha interpretato Jadis, la Strega Bianca di Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l´armadio; ha recitato con George Clooney nel thriller Michael Clayton, mentre per la sua interpretazione di una dirigente senza scrupoli nel film diretto dai fratelli Coen Burn After Reading - A prova di spia, uscito nel settembre 2008, ha meritato l´Oscar per la migliore attrice non protagonista.
Queste sono solo le ultime star, in ordine di tempo, che hanno vestito Giuliana Teso. In passato, le pellicce dell´azienda di Vancimuglio sono state indossate - tra le altre - da Sarah Jessica Parker (in “Sex and the City”), da Monica Bellucci, da Juliene Binoche, dall´indossatrice Naomi Campbell, dalla cantante Withney Houston, da Marie La Foret (che con Marcello Mastroianni interpretò “A che punto è la notte” dal celebre romanzo di Fruttero & Lucentini).
L´azienda di Vancimuglio, fondata nel 1980 e guidata dai coniugi Riccardo e Giuliana Teso, vede oggi anche i figli Carlo e Marco in posti di responsabilità. Il 96% della produzione prende la via dell´export, in particolare quella di Russia, Usa e Corea.
@il giornale di Vicenza, 22/1/2013 Antonio di Lorenzo

Ciak, si gira a Schio. Il Beretta è un film e vuole il lieto fine

Beretta Famila - Sopron, in programma domani sera alla Campagnola, non sarà solo una sfida per l´alta classifica dell´Eurolega ma anche il set di un film.
Se n´era parlato all´Opening Day di Pescara, il nostro giornale aveva anticipato la notizia, e domani la troupe diretta dalla regista Mirca Viola sarà al palasport per girare alcune scene in cui il Beretta, unica squadra femminile italiana a disputare una competizione europea, farà da ´comparsa´ al film che avrà come protagonista Ilaria Capponi, un´ex giocatrice (ha militato in A1 con Viterbo) diventata poi modella e ora attrice.

La trama della pellicola è una vicenda dei giorni nostri giorni difficili, con molte giovani alle prese con gli ostacoli che si devono superare in questo momento storico, con la crisi economica, ma anche con la prospettiva di un futuro incerto, per nulla scontato.
Le protagon! iste sono quattro amiche, alle prese con la dura realtà della mancanza di lavoro e, spesso, di prospettive certe. Per una di loro il basket rappresenterà una sorta di "salvezza", di ancora di salvataggio; la sua tenacia, la voglia di emergere la vedranno coronare il sogno di andare a studiare (e giocare) negli Stati Uniti.
L´altra notizia positiva per il movimento cestistico è che il film, che sarà prodotto dalla Angelika Film, avrà come protagonista una ragazza giovane (come il personaggio che andrà ad interpretare) che è stata una giocatrice prima di intraprendere, con successo, la carriera di modella. Ilaria Capponi, terza nell´edizione 2007 del concorso di Salsomaggiore, eletta Miss Sasch, vanta infatti un passato alla Gescom Viterbo in A1, ruolo ala, 182 cm di altezza.
Il primo ciak è stato dato in novembre a Torino, poi la troupe s´è spostata a Roma e infine domani sarà a Schio. Inizialmente le scene di basket dovevano essere gira! te prima di Natale, ma poi è stata scelta la data del 10 genn! aio, in cui la squadra giocherà contro le ungheresi di Sopron.
La produzione aveva chiesto la partecipazione della protagonista durante la gara e nel riscaldamento pre partita, ma per ovvie ragioni ciò non è possibile. Quindi verranno riprese alcune azioni della partita, qualche time out e la cornice del pubblico che sicuramente non vorrà perdersi l´occasione di apparire come “comparsa”.
Terminata la partita ci saranno altre riprese mentre venerdì mattina le riprese riguarderanno lo spogliatoio, il contatto con l´allenatore e altre scene di basket non giocato.
Ancora top segret il titolo, ma questo film non è il primo che parla di basket: dopo le esperienze della fiction "Amiche" nel 2003 (con Lorella Cuccarini, Claudia Koll e Barbara De Rossi) e l´apparizione nel film di Nanni Moretti "La stanza del figlio", in cui la figlia dell´attore e regista praticava, appunto, la pallacanestro, ecco un altro capitolo cinematogr! afico che parla di basket femminile.
In un momento storico in cui il movimento femminile non sta attraversando un periodo brillante c´è bisogno anche di visibilità. Sicuramente questo film è un´occasione importante, una vetrina di peso anche per chi non mastica o non segue il basket, soprattutto quello femminile.
Non resta, quindi, che attendere l´uscita del film che dopo il primo passaggio nelle sale cinematografiche, preceduto dalla probabile partecipazione a festival e rassegne e da un adeguato battage pubblicitario; sarà infatti trasmesso anche nei canali televisivi della Rai.
@il giornale di Vicenza
Paolo Terragin
SCHIO

“Turista per caso”... sulla scacchiera

MAROSTICA. Tra le “stelle” arrivate in città per assistere alla Partita a scacchi anche Syusy Blady, protagonista di tante trasmissioni televisive

Anche quest´anno l´evento ha fatto registrare il tutto esaurito con centinaia di spettatori in arrivo da ogni parte del mondo

 «L´atmosfera qui a Marostica è magica. Il centro medioevale e i colori della Partita rendono la città unica».Sono le parole di un´entusiasta Maurizia Giusti, da tutti conosciuta come Syusy Blady, indimenticata protagonista di grandi trasmissioni televisive come “Turisti per caso”, a Marostica per assistere alla sua prima Partita a scacchi.In questi giorni, sulla scacchiera scaligera, si incontrano però anche altre stelle. Quelle della bandiera americana e la Croce del sud che identifica l´Australia. Se, come spiegano gli organizzatori, tra i fedelissimi della disfida rinascimentale c´è da sempre una delegazione in arrivo dalle basi Usa di Vicenza, l´ultima tourné in Oceania ha acceso la passione per la bella Lionora anche agli antipodi richiamando in città centinaia di visitatori austrialiani. E poi giapponesi in arrivo dalla città gemella Tendo, brasiliani e francesi, oltre agli immancabili tedeschi e olandesi. Un parterre internazionale al quale l´edizione 2012 riserva delle novità.«L´impianto dello spettacolo è consolidato, piace perché ha saputo conservare degli elementi tradizionali e non va stravolto – dichiara il regista Maurizio Panici - ma per questa edizione abbiamo raffinato la drammaturgia».Più teatro e meno torneo cavalleresco, insomma.«Anche perché – spiega il regista – dietro alla sfida a scacchi c´è una storia che merita di essere raccontata».Panici e il suo staff hanno lavorato sui singoli quadri, resi più fluidi, e sulle luci, cercando un effetto da palcoscenico e non da semplice sfilata. La leggibilità dello spettacolo ne ha guadagnato e il centro di Marostica si è trasformato in un teatro all´aperto.«Abbiamo completato il lavoro - chiude il regista - rivedendo i dialoghi e ripulendo il lessico».In sostanza, una partita allo stesso tempo più tecnologica e “di narrazione” per accompagnare colori e costumi che sono il tradizionale piatto forte della serata.Oggi, ultimo giorno con la partita, gli appuntamenti sono due, alle 17 e alle 21. Quest´ultimo seguito dalla traduizionale sfilata di tutti i partecipanti.

FONTE: Il Giornale di Vicenza

 

Ritornano i rastrellamenti in Val Leogra ma è una fiction

 

indagine_40814

Rastrellamenti nazisti fra le contrade della Val Leogra. A qualcuno dev´essere venuto un tuffo al cuore nel vedere quei soldati, vestiti di tutto punto, procedere con le armi in mano a caccia di partigiani e di chi dava loro ospitalità. Un salto a ritroso nel tempo di di 68 anni per una fiction particolare. Ha coinvolto una quarantina di persone tra staff tecnico, comparse e attori, e rotto la routine di cinque località vicentine, lo scrittore e giornalista Luca Valente per girare le scene del “booktrailer" che servirà per promuovere il suo ultimo romanzo thriller “Indagine 40814" (Attilio Fraccaro Editore).

Read more: Ritornano i rastrellamenti in Val Leogra ma è una fiction

Heather Parisi becomes film director, first ciak in Vicenza

(ANSA) - VICENZA, may 11th, 2009

The shoots of Blide Maze, the film produced and directed from Heather Parisi - this is her first experience as film director - have begun today in Vicenza. The plan of the film had been introduced to the Exposition of the cinema of the Lido of Venice in september 2008 and had found the support of the 2nd president and city council member to the tourism of the Veneto Region, Franco Manzato. The film, which takes advantage of the collaboration with Vicenza Film Commission and the Municipality and the Province of Vicenza, studies the juvenile world - explains Carla Padovan of the Vicenza è Consortium - and wants to demonstrate that, in order to succeed in the life like in the limbs, it is necessary to study, to engage itself, work hard. This happens also in the school of recitation and dance - adds - around which the weft turns. The shoots will go on until the half of june.

Heather Parisi - Blide Maze - press conference

Heather Parisi - Blide Maze - film shoots

Bollywood-Vicenza: the sodality is born

From "IL GIORNALE DI VICENZA" of Monday November 24, 2008

AT THE ITALIAN FAIR IN MUMBAY, INDIA
Today and Wednesdays in the presentation of “Destination Italy” Enit and Vicenza é tell the experience of the maxi set

Bollywood-Vicenza
The sodality is born

by Nicoletta Martelletto

Kambakkht Ishq a Villa Cordellina Lombardi - Vicenza Film Commission

That one of Indian films in the vicentino seemed a small joke. There was who had not bet us two money. Who had defined like dishonourable the presence of the quad and the bikers in Piazza dei Signori, the main public square of the town. “Kanbakth Ishq” means “Incredible love”, the film of the Nadiadwala Grandson Entertainement shooted between september and October also in the Vicentino, has been revealed more powerful than spot and advertising investments never tried before: the palladian architectures and, that they have made from background to the history of love between two star of the bore of Akshay Kumar and Kareena Kapoor, are now ready to go around of the world, with to the images of Silvester Stallone that has participated to first part of the film. It could be the start of a new season for the Vicenza locations: Today at New Delhi, in India under the reflectors there is also Vicenza. Inside of the ten days that over recent years promote the culture, the tourism and the Italian products in India, there is a convention in which Carla Padovan of the Vicenza è Consortium, on assignment of the diector Vladimiro Riva, will speak about Vicenza like possible partnership of Bollywood, the greatest cinematographic industry of the world, after to have accommodated the important production and the director Sabir Khan. Beside her Matteo Marzotto, vicenza's man of great entrepreneurial family that in summer has been name new president of the Enit, the agency of the tourism that promotes Italy in the world.

Read more: Bollywood-Vicenza: the sodality is born

Search in the site

Automatic translator

enfrdeptrues

Where is Vicenza

MappaVicenzaItalia-small

Who is online

We have 67 guests and no members online

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visit www.vicenzae.org,
the tourism portal of Vicenza
and its province.

Contact us

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Phone: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.vicenzafilmcommission.com

Our Facebook page