Casting Attori: "Amore Criminale" Rai 3

Si ricercano attori e attrici residenti a Vicenza e zone limitrofe per una puntata di prossima realizzazione della trasmissione "Amore Criminale" in onda su Rai Tre.

Per partecipare al casting è necessario inviare un CV (completo di dati personali, residenza, domicilio e recapiti) e almeno due foto a colori (primo piano e figura intera), alla email labastoggi2@gmail.com  Nell'oggetto della mail scrivere Casting Vicenza.

Cerchiamo uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 50 anni. Nello specifico, per i ruoli principali, cerchiamo:

· una donna di 35/40 anni, capelli color castano, occhi castani, corporatura media

· un uomo di 30/35 anni, corporatura palestrata;

· un ragazzo di 18/20 anni, capelli castani e occhi castani

· una ragazza di 18/20 anni, capelli castani e occhi castani

· un uomo di 45/50 anni, brizzolato, e occhi castani

Chiediamo agli attori e ai figuranti - quando si effettueranno le riprese - di raggiungere il set con mezzi propri.

A coloro che manderanno foto e cv verrà inviata un'email di risposta con data, orario e luogo preciso del casting, che si terrà nelle giornate tra il 15 e il 24 giugno 2018.

"Amore Criminale" è una docu-fiction che va in onda su Rai Tre in prima serata. Per chi fosse interessato a informarsi sulla trasmissione, è possibile trovare le puntate su youtube digitando "Amore Criminale" oppure sulla pagina web di Rai Tre.

 

Ulteriori chiarimenti possono essere richiesti il giorno del casting, oppure via mail all'indirizzo labastoggi2@gmail.com.

 

 

I Nomadi scelgono l'altopiano di Asiago per il nuovo video

 

L'osservatorio di Asiago torna ad essere location. Dopo le riprese nel 2015 del film di Giuseppe Tornatore “La corrispondenza”  con Olga Kurylenko è ora la volta di un video musicale.

E' infatti uscito in anteprima, oggi, 4 gennaio sul sito de Il Corriere della Sera il nuovo video dei Nomadi, «Ti porto a vivere», realizzato dalla Tofu Films di Michele Piazza,  con Uber Mancin alla fotografia e Mira Topcieva Pozzato, consulente casting. 
Le riprese sono state effettuate lo scorso dicembre nei dintorni di Asiago.

Protagonisti del video sono i vicentini Gianluigi Meggiorin ed il giovanissimo Giacomo Vigo dell'agenzia Mira Project.

Gianluigi Igi Meggiorin, di Vicenza, ha una lunga carriera teatrale: si cita tra tutti il recente il ruolo di coprotagonista nella "Bisbetica Domata" con Nancy Brilli. Giacomo, invece, che vive a Rosa' è per metà italiano e per metà britannico, di Liverpool, peculiarità per cui si sta facendo notare anche dai registi anglofoni.  

nomadi2017 2

 

Fonte: Vicenza Film Commission grazie alla collaborazione con Mira Project

Alberto Angela torna nel Vicentino per il nuovo programma " Meraviglie, La Penisola dei Tesori"

In onda il 24 gennaio su Rai1, l'ultima puntata del programma condotto da Alberto Angela  “Meraviglie- La penisola dei tesori”, un viaggio tra opere, luoghi, sistemi di vita assolutamente particolari che testimoniano la creatività e l’ingegno dei nostri predecessori.

 

angela.rotonda

  RIVEDI LA PUNTATA SU RAIPLAY !

 

 

 

 

 

  Alberto Angela, durante le riprese a Villa La Rotonda a Vicenza


 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Conto alla rovescia per la puntata di “Meraviglie. La penisola dei tesori” di Alberto Angela dedicata a Vicenza e alle ville di Palladio. Il programma in quattro puntate su Rai 1 che, dedicato una selezione di siti Patrimonio Unesco, è già un caso per il record di ascolti registrati, chiuderà infatti “in bellezza” mercoledì 24 gennaio alle 21,15 con le spettacolari riprese girate tra le ville vicentine.

Le riprese, per le quali è stata utilizzata una tecnologia ad altissima definizione che consentirà la messa in onda anche su Rai 1 HD e su RAI 4k, sono state effettuate a dicembre principalmente alla Rotonda e a Villa Caldogno dove l'attore Ivan Marescotti ha impersonato Andrea Palladio.

“Una nuova, straordinaria occasione per far conoscere il patrimonio vicentino. - è il commento del vicesindaco e assessore alla crescita del Comune di Vicenza Jacopo Bulgarini d'Elci - Con uno degli autori più amati e seguiti della tv italiana di oggi, le bellezze di una terra meravigliosa splenderanno nella sfolgorate nitidezza dell’alta definizione. Vicenza aveva bisogno di fare due cose: non solo restaurare, ma ripensare il proprio patrimonio, adeguandolo agli standard che il viaggiatore di oggi esige; e farlo conoscere al mondo. Stiamo riuscendo a fare entrambe le cose”.

Il progetto, ideato e scritto da Alberto Angela per Rai 1, è interamente dedicato ai siti italiani iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Ognuna delle prime quattro puntate già realizzate ospita tre siti, per complessivi 12 dei 53 attualmente iscritti. La scelta, ricaduta anche su Vicenza con grande soddisfazione dell'amministrazione comunale, è stata frutto di una ricerca della redazione di Angela, il quale aveva già avuto modo di approcciare l’opera palladiana nel 2016, in occasione delle registrazioni di “Ulisse, il piacere della scoperta”, storica trasmissione di Rai 3.

Con Vicenza e le ville palladiane mercoledì 24 gennaio saranno presentati i Trulli di Alberobello e Castel del Monte in Puglia e le Necropoli etrusche di Cerveteri, Tarquinia e Villa Giulia nel Lazio.

La troupe del centro produzioni Rai di Napoli, guidata dal fedele regista Gabriele Cippollitti (che cura da sempre i programma ideati e condotti dagli Angela padre e figlio) è la stessa che ha realizzato le fortunate puntate di “Stanotte a ...”.

Tra gli autori del programma vi sono lo storico collaboratore Aldo Piro e Carlotta Ercolino sceneggiatrice di molte fortunate serie TV e film di rilievo (suo “Che Dio ci aiuti”...).

La puntata dedicata a Vicenza è state realizzata con il supporto operativo e l'assistenza logistica del Consorzio Vicenzaè - Vicenza Film Commission, che grazie al Comune di Vicenza ha anche fornito alcune immagini del Teatro Olimpico. Le riprese sono state girate in 4k da Alessandro Meggiolan e Marta Bellon di ADIFLY che da qualche anno ha stretto un rapporto di collaborazione per iniziative promozionali del patrimonio architettonico e paesaggistico vicentino.

“Sereno Variabile” su Rai2 alla scoperta di Vicenza - rivedi la puntata

Vicenza: è stata questa la meta del viaggiatore Giovanni Muciaccia alla guida di una nuova puntata di Sereno Variabile,  andata in onda sabato 25 novembre, alle 17.05, su Rai2. Un viaggio per svelare storie e leggende note e poco note sulla città veneta.

Le riprese sono state realizzate con l’assistenza del consorzio “Vicenza è” e grazie alla collaborazione dell’assessorato alla crescita del Comune di Vicenza.
Giovanni Muciaccia condurrà il pubblico alla scoperta di Vicenza, città dell’oro e di Andrea di Pietro della Gondola, meglio conosciuto come il Palladio.sereno variabile
Gli spettatori potranno ammirare la Basilica palladiana, il luogo civico simbolo della città che, nel corso dei secoli, ha ospitato imperatori, papi, re ma anche partite di pallacanestro e, addirittura, una battuta di caccia.
Vicenza è anche una città da esplorare in bicicletta per poter contemplare con calma i palazzi e le piazze rese uniche dalle opere del Palladio.
È una città dove è possibile ammirare i capolavori di uno dei più grandi musei civici, quello di palazzo Chiericati, che ospita ben 70 mila opere.
È il luogo dove poter conoscere la vera ricetta del baccalà vicentino ed incontrare la sua Confraternita che ne protegge e diffonde il nome.
È una città in cui la crescita del tessuto imprenditoriale è stata possibile grazie al “passaggio di testimone” di padre in figlio, come accaduto per la pasticceria Venezia, la Cappelleria Palladio, l'oreficeria Vettori e la stamperia d'arte Busato.
È, ancora, la città dove è possibile visitare il museo Palladio, che ospita i modelli dei palazzi e delle ville del capoluogo, e così capire quanto l'opera del Palladio sull’architettura fosse volta a diffondere il bello nel mondo, e il Museo del Gioiello, con il laboratorio di oreficeria di Daniela Vettori.
A seguire Osvaldo Bevilacqua condurrà in visita a Montecchio Maggiore, piccolo paese in provincia di Vicenza che sembra raccontare la vera storia di Giulietta e Romeo.
“Sereno Variabile”, nasce da un'idea di Osvaldo Bevilacqua, ed è condotto da Giovanni Muciaccia e Osvaldo Bevilacqua. È un programma di Osvaldo Bevilacqua, Davide Fiorani, Giuseppe Gennaro, Danilo Grossi, a cura di Gianluca Falessi. Produttore esecutivo: Alessandra Badioli, capo progetto: Veronica Vetrulli, regia: Lucio F. Nicolini.

RIVEDI LA PUNTATA

 

 

L'album foto

 

PAL ZILERI: LA CAMPAGNA AUTUNNO/INVERNO 17 SCATTATA DA GREGORY HARRIS A VICENZA

PAL ZILERI

 

La consapevolezza del passato può dare nuova ispirazione per il futuro. La campagna pubblicitaria Pal Zileri Autunno Inverno 2017-18 incarna appieno questa filosofia e la materializza tra le strade di una città splendida e ricca di significato.

L’ARCHITETTURA COLOR ALABASTRO DI VICENZA CONTRASTA CON LA PALETTE DI COLORI DELLA COLLEZIONE A/I17.
Pal Zileri nasce a Vicenza, una città conosciuta in tutto il mondo per il patrimonio culturale, la storia e l’architettura, elementi che costituiscono il DNA del brand stesso. Vicenza, come Pal Zileri, celebra il suo passato e la sua tradizione, ma allo stesso tempo sostiene l’innovazione e la creatività. Accanto ai celebri edifici, molti dei quali progettati e costruiti dal rinomato architetto Andrea Palladio, fioriscono le industrie del tessile e dell’acciaio; e la centenaria maestria vicentina nella lavorazione dell’oro e dei gioielli attira visitatori da tutto il mondo.
Pal Zileri enfatizza il trait d’union con la sua città natale - Patrimonio Mondiale dell'UNESCO - e la rende lo scenario perfetto della nuova campagna ADV Autunno Inverno 2017-18.

Le immagini della campagna sono state scattate dal fotografo Gregory Harris e si susseguono in un racconto senza tempo. Le linee pulite e moderne delle giacche risaltano nel contesto cittadino, in armonia con i palazzi color crema e la rigorosa architettura, mentre il fascino del passato crea un piacevole contrasto con le forme contemporanee e definite degli abiti. Il tratto distintivo di Pal Zileri risiede nella bellezza e nella qualità dei tessuti utilizzati in ogni capo. La meticolosa sartoria italiana è sempre protagonista e il risultato esprime la cura nella confezione di una giacca che può richiedere fino a 180 fasi di lavorazione.

palzileri2

Pal Zileri, come Vicenza, non si limita all’aspetto puramente estetico, ma va oltre. Sa cosa si aspetta l’uomo che indosserà i suoi capi: un uomo che predilige abiti funzionali ma dalla forma impeccabile, che guarda al futuro ma allo stesso tempo sfoggia un'eleganza senza tempo, che ama la classicità, ma non è mai fuori moda. Quest’uomo si riflette nel protagonista della campagna, il modello Andy Young, immortalato con i capi della collezione in vari momenti della giornata – dal caffè all’aperitivo, dal meeting di lavoro al tempo libero. La versatilità e il movimento penetrano nel cuore della collezione, optando per raffinate palette colore: grigio, nero e bianco ravvivati da bagliori di senape e oro; verde scuro con intense sfumature di arancio bruciato; diversi toni di blu, dal chiaro allo scuro, con inserti color porpora e bianco alabastro; contrasti di rosso vino e ardesia grigia e nera.

Il messaggio di cui la campagna AI 2017-18 si fa portavoce è forte e chiaro e rimanda a un senso di autenticità che affascina e rassicura: la storia e la tradizione rappresentano una fonte di nuova ispirazione e per questo non vanno mai rinnegate. La prorompente modernità verso cui si dirige Pal Zileri è la prova vivente del suo passato. Con il suo spirito raffinato, unico e creativo, Pal Zileri simboleggia perfettamente l’affascinante città di Vicenza.

Assistenza riprese: Vicenza film commission grazie alla collaborazione del Comune di Vicenza.

 

Cerca nel sito

Dove siamo

MappaVicenzaItalia-small

Traduttore automatico

itfrdehiptrues

Chi è online

Abbiamo 91 visitatori e nessun utente online

vicenza-e-cuore-del-veneto

vicenza-patrimonio-unesco

Visita www.vicenzae.org,
il portale turistico di Vicenza
e della sua provincia.

Contattaci

Consorzio Turistico Vicenza è
Via Montale 25, 36100 Vicenza - Italy

Telefono: +39 0444 99 47 70
Fax: +39 0444 99 47 79

Web: www.vicenzafilmcommission.com

Pagina Facebook